lunedì 24 agosto 2015

Alla fine l’ho fatto davvero

Ho aperto pure io un blog. 
È stato un po’ come con Facebook: anni passati a dire che non lo volevo fare, e alla fine l’ho fatto. 
Ha vinto il bisogno di uno spazio più statico dove quel che condivido possa restare e le mie eventuali comunicazioni siano visibili sul serio, non per finta: su Facebook le cose spariscono troppo in fretta e le vede un decimo dei miei contatti quando va bene. E poi il rumore di fondo è assordante. 
Questo, beninteso, non significa che smetterò di stare su Facebbok. Ma adesso starò anche qui.
Per cominciare a “popolarlo” un po’ di materiale ho caricato un paio di link su argomenti di occultismo e religione, qualche mio vecchio articolo con consigli di lettura e una bibliografia di magia moderna e sciamanesimo: così ogni volta che qualcuno mi chiederà lumi in merito avrò finalmente un posto dove indirizzarlo! 
(Farò anche una sezione sui miei libri – con tutto che in questo momento la mia simpatia per quell’aspetto della mia vita non è esattamente ai massimi storici – ma per quella ho bisogno di più tempo: per ora ho messo solo delle copertine cliccabili) 
Ho anche voluto recuperare e ripostare qui alcuni dei miei vecchi stati su Facebook, quelli che all’apparenza avevano suscitato maggiore interesse: ne ho ritrovati una trentina circa, a partire da marzo 2013, e li potete vedere nell’archivio del blog. 
The Happy Horny One... maybe :-P
Rileggerli mi ha fatto uno strano effetto. È stato come ripercorrere una parte della mia storia degli ultimi anni. Immagino che per chi è attivo on line da più tempo di me sia una cosa normale, ma per me no. Ci sono affermazioni che sembrano quasi profezie, altre che sembrano di una persona che faticherei a riconoscere come il me stesso di oggi (e sono passati solo due anni…), ci sono promesse non mantenute, ma la cosa che mi ha sorpreso di più – perché sinceramente non me lo aspettavo – è che ci sono un sacco di mie lamentele. Discorsi lamentosi sull’editoria, sui libri, sulla gente, sul mondo intero. Sul serio sono una persona così lamentosa??
Adesso basta sul serio. 
Qui voglio parlare solo di magia, di sciamanesimo, di dèi, di stranezze oscure e meravigliose et similaria. Se tirerò fuori discorsi sui libri, sarà per consigliare cose che mi sono piaciute o per parlare di letteratura del fantastico in generale. Insomma qui sentirete parlare – spero – solo il tizio che si mette le corna in testa e il tamburo a tracolla per girare nei boschi. 

Questo forse è il mio ultimo tentativo di comunicare col “mondo esterno” via web, tramite un mezzo che per me è nuovo. Lo intraprendo fiducioso. Vediamo come andrà!

9 commenti:

  1. WAAAAAAAAAAA!!! Era ora, fattelo dire :D

    RispondiElimina
  2. Aggiungo subito il tuo blog ai preferiti :)

    RispondiElimina
  3. Welcome in this a little distressed but happy family! :D
    Non vedo l'ora di leggere i tuoi post su occulto e religione (a partire dalla prima puntata sulla caccia selvaggia qui sopra *_*) e non preoccuparti che non sei una persona lamentosa; ogni tanto ti fai prendere dallo scoramento ma ti si vuol bene lo stesso :P

    RispondiElimina
  4. Bravo Luca! Visto che tu hai avviato un blog, io mi devo decidere ad aggiornare più spesso il mio. :D

    RispondiElimina